Battesimi a Mondovì

Postato il Aggiornato il

Chi osa dirsi cristiano?’ è il titolo di un volumetto, pubblicato recentemente dall’editrice protestante Claudiana, in cui il teologo Félix Moser  esplora il tema delicato dell’attualità della testimonianza cristiana: come dire di sì alla propria fede confrontandosi con una realtà così spesso avvelenata dalla violenza religiosa e dal fanatismo?

Nella nostra comunità di Mondovì, questa domanda è vissuta con interesse e umile spirito di ricerca. Qui, domenica 25 ottobre, sono stati celebrati quattro battesimi, secondo la prassi che in ambito protestante è chiamata il ‘Battesimo dei credenti’: un battesimo che segue una scelta libera e personale, ricevuto da persone in età di prendere in coscienza la propria decisione di fede.

Aldo, Marco, Marina, Silvio, di età diverse, con storie differenti, hanno voluto con l’atto del battesimo rispondere ‘Io’, alla domanda ‘chi osa dirsi cristiano’, e unirsi così alla chiesa, che li ha accolti. E hanno voluto rispondere ‘Io’, non per un fatto identitario, ma per fiducia nella possibilità, ancora nel nostro tempo, di prendere in piena coscienza la propria decisione, per una scelta d’amore.

Questo, nella convinzione che ‘cristiano’ (ossia appartenente non al cristianesimo, ma a Cristo), può essere qualcosa di altro rispetto a un’etichetta, una tra le tante (troppe!) che ostacolano la nostra vita e le nostre relazioni. Essere e voler essere cristiani e cristiane è l’espressione di un’intenzione,  è dire nome di chi, e perché, una persona credente agisce, ascolta, incontra.

battesimi mondovì per riforma battesimi mondovi 2015

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...